Solidalitaly, 20.000 pacchi di solidarietà

img

Dalla pasta alla frutta secca, dal tonno alla cioccolata, dal latte al caffè: 20.000 «pacchi di solidarietà» sono pronti alla distribuzione gratuita: «La fame, una delle maggiori conseguenze della pandemia», come ha ricordato più volte Papa Francesco.

Il Coronavirus, infatti, è un’emergenza non solo sanitaria, ma sociale, che va a ricadere in maniera forte soprattutto sulla fascia di popolazione più esposta ai problemi economici. Ed è così che Italia del Gusto, consorzio nato nel 2006 su iniziativa di Giovanni Rana per mettere insieme il meglio della filiera del food Made in Italy, lancia «Solidalitaly», iniziativa che punta a dare una mano, subito, a chi è in difficoltà.

Pacchi con prodotti non deperibili e di qualità, messi a disposizione gratuitamente da alcune delle aziende italiane che fanno parte del consorzio, sono già stati consegnati a nuclei familiari selezionati a Napoli, Palermo e Crotone in collaborazione con Conad e Caritas Italiana. Ora tocca al Nord-Ovest: Lombardia, Piemonte e Valle d’Aosta.

Perché quella del Coronavirus ora, con il passare del tempo, si sta trasformando anche in una forte crisi sociale che va a ricadere soprattutto sulla fascia di popolazione più esposta ai problemi economici.

 

0 COMMENTI

Lascia un commento

La tua email non verrà pubblicata. i campi contrassegnati con "*" sono obbligatori

I tuoi commenti verranno pubblicati immediatamente, ma verranno cancellati se non dovessero rispettare le nostre regole!

Elimina Risposta

Commenti

Clicca su tutte le immagini che rapprensentano cagnolini salva